Viaggio in Guinea, Liberia e Sierra Leone

Golfo di Guinea: Foreste, Maschere ed Oceano

Villaggi sperduti, piccoli golfi e natura incontaminata

Scopriremo villaggi sperduti, bassorilievi in argilla, alte cascate all’interno della ripida savana del Fouta Djalon, il più grande massiccio montuoso dell’Africa occidentale. In un grande edificio di argilla con un tetto di paglia conico decorato, saremo ospiti del consiglio degli anziani che discende dal più antico regno Peul (chiamati anche Fulla). Percorreremo sentieri dimenticati per sperimentare le danze delle maschere e gli echi dei tam-tam attraverso i boschi sacri. Assisteremo alle danze di iniziazione delle ragazze, attraverseremo i ponti di liane più lunghi della foresta e scopriremo i villaggi nascosti degli uomini-uccelli. Monrovia è la capitale della Liberia: “Terra dei liberi”, l’unico Paese che non è mai stato né colonia né protettorato. Gli schiavi liberati provenienti dalle Americhe hanno sviluppato la potente cultura Krio. Tra la Liberia e la Sierra Leone, scopriremo la cultura Krio, i suoi simboli metafisici e la sua unica architettura in pietra e legno. Se le danze delle maschere sacre sono una prerogativa maschile in Africa occidentale, sperimenteremo la danza della maschera sacra Bundo, una rara maschera ed iniziazione interamente femminile. Circumnavigando la scenografica Banana Island, ci godremo i suoi villaggi remoti, i piccoli golfi e la foresta incontaminata che si affaccia sul blu dell’oceano. L’itinerario si conclude con Freetown, la cui penisola è considerata la migliore costa dell’Africa occidentale. Spiagge selvagge, oceano calmo, banchi di sabbia ed estuari: il relax ideale dopo questa intensa odissea.

Durata

16 giorni / 15 notti

Partenze

30/11-15/12
Altre date
22/12-06/01
Altre date


Le partenze non coincidono con la tua disponibilità?

Richiedi subito un preventivo personalizzato! open-popup-icon Parla con noi

Persone

da 2 partecipanti

Prezzo a partire da

€ 4290

Non hai trovato
quello che cerchi?

Contattaci